Giuseppe Sicurella alla finale scudetto del Beach Soccer 8 agosto 2014

sicurella2Il nostro Arbitro Giuseppe Sicurella, al quarto anno nella CAN BS ha diretto la finalissima  scudetto nella Beach Arena di Catania dove si sfidavano il Milano, che doveva difendere il titolo conquistato lo scorso anno, e la Sambenedettese.
La gara, che inizialmente sembrava in mano ai milanesi, portatisi in vantaggio sul 3 – 0, vedeva un repentino cambio di indirizzo con i marchigiani capaci di pareggiare e superare gli avversari imponendosi per 4 – 3. La Sambenedettese vince così per la prima volta il titolo di Campione d’Italia e bissa la vittoria in Supercoppa di pochi giorni prima ottenuta contro gli stessi rivali e con lo stesso punteggio.

Cala così il sipario sulla stagione 2014 del Beach Soccer in Italia. Con la finale scudetto del 3 agosto giocata all’Arena Beach di Catania, sul bel litorale sabbioso della Playa, si è conclusa una stagione avvincente che ha impegnato società, atleti, dirigenti e arbitri. Da questi ultimi sono arrivate le consuete risposte in termini di affidabilità, tanto che anche in questa disciplina i nostri alfieri si distinguono in ambito internazionale.
In tribuna d’onore, a seguire la manifestazione, il componente nazionale Rosario D’ Anna, il vice presidente del CRA Sicilia Armando Salvaggio, il componente del CRA Sicilia Salvatore Marano, il coordinatore nazionale per la Rivista L’Arbitro Rodolfo Puglisi, il presidente della sezione di Catania Cirino Longo e il nostro arbitro CAI Giovanni Sanzo.
A premiare la quaterna arbitrale il componente del Comitato nazionale dell’AIA, Rosario D’Anna, che ha dichiarato: «Ho assistito ad una gara avvincente nella quale gli arbitri hanno operato in piena sintonia tra loro e con sicurezza. Il tutto con la massima professionalità, così come il servizio che l’AIA assicura anche a questa disciplina».

salvaggio platea taormina

Calendario raduni pre-campionato 2014/15 15 luglio 2014

raduno2014
Si comunicano tutte le date dei raduni Nazionali e Regionali della corrente stagione sportiva
Tabella Limiti Test Atletici
Tabella Protocollo Test Atletici
File audio YO-YO-Test 1
Programma di allenamento

 Raduni per Associati inquadrati presso gli Organi Tecnici Nazionali
 28 Luglio 14  01 Agosto 14  Sportilia  C.A.N. A
 02 Agosto 14  06 Agosto 14  Sportilia  C.A.N. PRO
 06 Agosto 14  10 Agosto 14  Sportilia  C.A.N. B
 26 Agosto 14  29 Agosto 14  Sportilia  C.A.I.
 30 Agosto 14  05 Settembre 14  Sportilia  C.A.N. D
 06 Settembre 14  12 Settembre 14  Sportilia  C.A.N. 5
Raduni per Associati inquadrati all’ Organo Tecnico Regionale
Sabato 30/08/14 Domenica 31/08/14 Siracusa, Jolly Hotel Arbitri ed Osservatori C/5
Mercoledì 03/09/14 Giovedì  04/09/14 Agrigento, Grand Hotel Assistenti Regionali
Giovedì  04/09/14 Sabato 06/09/14 Agrigento, Grand Hotel Arbitri di Eccellenza & Prom.
Sabato 06/09/14
domenica 07/09/14 Agrigento, Grand Hotel Osservatori calcio a 11
Veneredì 12/09/14 Sabato 13/09/14 Ragusa, Villa Orchidea Arbitri di Prima Categoria

Salvaggio riconfermato e Drago al Settore Tecnico 14 luglio 2014


Salvaggio

Drago
Su proposta del Presidente C.R.A. Giuseppe Raciti, Il Comitato Nazionale nella Giornata di oggi, ha confermato il nostro collega Armando Salvaggio, Vice Presidente C.R.A. Sicilia. Nella stessa giornata il Vice Presidente di Sezione Calogero Drago è stato nominato Componente del Settore Tecnico - Area Formazione: Modulo Perfezionamento Tecnico e Valutazione Tecnica.
Il Presidente della Sezione Antonio Lo Giudice, il Consiglio Direttivo e tutti gli associati, si congratulano con Armando e Calogero per la nomina ricevuta.

Nominato il Consiglio Direttivo Sezionale 2014/15 14 luglio 2014


Dino Di Pumpo

Francesco_Sodano
Nella Giornata di oggi Il Presidente di Sezione Antonio Lo Giudice ha nominato il Consiglio Direttivo Sezionale.
Sono quasi tutte riconferme le scelte effettuate, con una new entry, Dino Di Pumpo che sarà il responsabile delle riunioni tecniche, mentre Francesco Sodano da responsabile OO.AA. è stato nominato Vice Presidente di sezione in sostituzione del collega Giuseppe Vaianella neo promosso osservatore C.A.I.
ORGANIGRAMMA

Costanza, Sanzo e Vaianella promossi alla CAI Principato alla CAN D 2 luglio 2014

costanzaantonino2
Antonino COSTANZA
sanzogiovanni2
Giovanni SANZO
PRINCIPATO
Federico PRINCIPATO
My beautiful picture
Giuseppe VAIANELLA

Si comunicano le decisioni deliberate in data odierna dal Comitato Nazionale, viste le proposte formulate dagli Organi Tecnici, in merito alla formazione dei ruoli arbitrali nazionali relativi alla stagione sportiva 2014/15. Per la nostra Sezione sono stati promossi gli arbitri Antonino Costanza e Giovanni Sanzo e l’Osservatore Arbitrale Giuseppe Vaianella dalla regione alla C.A.I.  Mentre l’Assistente Arbitrale Federico Principato dalla regione è stato transitato alla C.A.N. D.
Il Presidente della Sezione Antonio Lo Giudice, il Presidente Onorario Giuseppe LIBERTO, il Consiglio Direttivo e tutti gli associati, si congratulano con Antonino, Giovanni, Federico e Giuseppe per il risultato ottenuto.

La conviviale con Rocchi e Mazzoleni 30 giugno 2014

fineanno14Prestigiosa presenza internazionale alla Conviviale di fine stagione della sezione di Agrigento del 27 giugno scorso, nella splendida struttura ricettiva di San Leone, con ospite d’onore Gianluca Rocchi della sezione di Firenze, arbitro internazionale dal 2009 e quella di Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo, arbitro internazionale dal 2011. A dare inizio ai lavori e a fare gli onori di casa, il presidente della sezione agrigentina, eletto da poco e alla sua prima presenza ufficiale in un evento pubblico, Antonio Lo Giudice che, visibilmente emozionato, ha presentato alla platea, numerosa e attenta, gli illustri ospiti. “Sono molto onorato ed emozionato di presentare alla mia prima uscita da presidente – ha detto Lo Giudice – ospiti così importanti per la nostra sezione; raccolgo i frutti dei miei predecessori e il mio obiettivo è fare crescere degli arbitri e degli uomini”.
Oltre al presidente di sezione, ad accogliere gli ospiti anche il componente nazionale AIA Rosario D’Anna, il presidente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia Giuseppe Raciti, il suo vice Armando Salvaggio, il coordinatore regionale Salvatore Marano, i componenti regionali, gran parte dei presidenti di sezione siciliani (Andrea Battaglia Ragusa, Olindo Ausino Acireale, Cirino Longo Catania, Massimiliano Lo Giudice Messina, Filippo Tilaro Enna, Biagio Girlando Marsala, Salvatore Occhipinti Siracusa, Francesco D’Anna Barcellona Pozzo di Gotto).
“Agrigento è una importante sezione della regione – ha sottolineato nel suo intervento Giuseppe Raciti, presidente CRA Sicilia – che è molto impegnata con i giovani e i risultati stanno arrivando; con il nuovo presidente si sta continuando il lavoro intrapreso in una regione che ha tanta voglia di crescere”.
Articolato e particolarmente partecipato il discorso del componente nazionale D’Anna che ha tracciato il lungo e impegnativo percorso tracciato in questi anni dalla nostra regione e dalle singole sezioni. “La nostra regione – ha concluso D’Anna – ha lavorato e sta lavorando bene e presto potrebbero esserci dei grandi risultati e la sezione di Agrigento, come tante altre sezioni, si sta impegnando oltremodo con i giovani; loro sono la vera e genuina testimonianza di questo grande e straordinario movimento; la strada è tracciata e tutti abbiamo la stessa unione e unità di intenti per percorrere e raggiungere i traguardi meritati”.
Sintetico l’intervento dell’arbitro internazionale Mazzoleni che oltre a congratularsi per la piacevole accoglienza in questa magnifica regione, ha dato forza ai giovani presenti invitandoli a non mollare mai. “La nostra carriera è come una scala – ha ribadito l’internazionale di Bergamo– è un percorso molto difficile, bisogna scalarla ma senza grandi sogni e senza mai demoralizzarsi”.
Infine, la parola all’arbitro internazionale Gianluca Rocchi che subito ha dimostrato davanti ad una platea numerosa e attentissima la sua umiltà unica, la sua umanità e le sue grandi qualità, come lo ha descritto il presidente Antonino Lo Giudice. Rocchi si è soffermato molto sulle responsabilità e sui compiti del direttore di gara. “Ci chiedono una cosa – ha detto Gianluca – decidere, e noi lo facciamo sempre anche quando sembra che non decidiamo, anche quando non facciamo giocare una gara, e a volte è più difficile questa rispetto ad altre decisioni”. Ha poi dato consigli ai giovani presenti dando spazio alle domande dei presenti, a cui hanno aderito in molti tra cui anche Armando Salvaggio, Salvatore Marano, Cirino Longo e tanti altri. “Io sono uno di voi e bisogna crederci giorno per giorno – ha concluso – ci sono passato anch’io ed è soprattutto nei vostri campionati che si vede la vera passione; tutte le partite mi hanno dato delle emozioni, dai giovanissimi alle gare internazionali; si è arbitri dentro e fuori e quindi si affronta qualsiasi gara con la stessa serenità e lo stesso impegno”. Le premiazioni degli associati della sezione di Agrigento che si sono distinti nella stagione appena terminata hanno concluso la prima parte.
La serata è continuata con la cena di gala, con una scelta di piatti e di dolci impeccabile, e una torta celebrativa con l’effige dell’ospite e l’indomani spazio allo svago e al rilassamento per tutti gli ospiti nella piscina della splendida struttura o dedicando qualche ora alla visita della valle dei Templi, o semplicemente una mattinata a passeggio per le vie della città, quest’ultima molto gradita dalle signore presenti. Di poche parole il vice presidente CRA Salvaggio, visibilmente soddisfatto per l’ottima riuscita dell’evento, ma particolarmente impegnato affinché tutti gli ospiti, dai più illustri a tutti gli associati, potessero avere una piacevole accoglienza e il massimo dell’ospitalità, coordinando con la collaborazione del presidente di sezione, e ringraziando tutti per la loro presenza. “Questi eventi – ha concluso Salvaggio – mettono in risalto tutta la passione che abbiamo per la nostra associazione e servono per una crescita etica e sociale dei nostri giovani e per stimolare la nostra attività”.
Gurda le foto della manifestazione

Benvenuto a 28 nuovi arbitri 10 giugno 2014


IMG_3027IMG_3028

Giovedì 29 maggio, presso i locali sezionali si sono svolti gli esami dell’ultimo corso arbitri per la stagione sportiva 2013-2014. Prima di sostenere i test tecnici, i ragazzi hanno conosciuto il Presidente del CRA Sicilia Pippo Raciti e il suo Vice Armando Salvaggio,  
gli esami si sono conclusi con la promozione di ben 28 aspiranti arbitri.
Con il rientro dei colleghi Alfano Francesco e Valenti Gaspare il numero degli associati in forza alla sezione di agrigento sale a quota 183.
Il Presidente Antonio Lo Giudice, molto  soddisfatto del traguardo raggiunto, ha voluto ringraziare i responsabili del Corso  per il lavoro svolto e la professionalita’ con la quale hanno tenuto le lezioni di formazione, e ai ventotto nuovi arbitri della Sezione di Agrigento ha augurato una carriera piena di soddisfazioni.